Numero 7 -


Espulsione se manca l’elemento individuato dalla legge di gara

Ritorna sulla scena il principio della massima partecipazione. Nell’incertezza interpretativa dei bandi, infatti, la giurisprudenza si orienta nel senso di privilegiare quell’esegesi che, più di altre, consente all’impresa (che si vorrebbe escludere, per carenza di un elemento ritenuto “essenziale”) di prendere comunque parte alla selezione.

Antonino Masaracchia

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader