Numero 2 -


"Attività prevalente" e "controllo analogo" nell'affidamento in house

Niente appalti in house a società controllate che svolgono una quota rilevante di attività per altre aziende, anche se si tratta di amministrazioni pubbliche. Inoltre, ai fini del calcolo dell’attività prevalente, va incluso anche il fatturato relativo all’attività svolta presso gli enti di riferimento anche prima dell’affidamento dell’appalto. Ad affermarlo è la Corte di giustizia dell’Unione europea che fissa così due ulteriori regole applicative sul fenomeno dell’assegnazione in via diretta di un contratto tra un ente pubblico e un altro ente che...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader