Numero 43 -


L’automatica sanzione punta ad assicurare la serietà dell’offerta

La connessa funzione sanzionatoria della cauzione provvisoria viene estesa ad altri comportamenti dell’offerente, pure ascrivibili alla rottura del patto d’integrità, quali quelli relativi alla mancata o insufficiente dimostrazione dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa, e, altresì, dei requisiti di carattere generale.

Davide Ponte

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader