Numero 39 -


Istruzione pubblica: illegittimo il regolamento che vieta di consumare i pasti preparati fuori dalla scuola

E' illegittimo il regolamento comunale che introduce il divieto di consumare pasti diversi da quelli forniti dall'impresa appaltatrice del servizio di refezione scolastica, non avendo il Comune alcuna competenza a imporre prescrizioni ai dirigenti scolastici, limitando la loro autonomia con vincoli in ordine all'uso della struttura scolastica e alla gestione del servizio mensa. Lo ha detto il Consiglio di Stato con la sentenza 5156/2018.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader