Numero 21 -


Un’evidente discrasia tra motivazione e dispositivo

Si può immaginare che la Suprema corte abbia supposto che il legislatore, quando deciderà di legiferare, stabilirà espressamente che gli ufficiali di stato civile provvedano d’ufficio a correggere quello che per il momento è l’unico caso italiano di persone dello stesso sesso unite in matrimonio. Ma si può seriamente dubitare non di «quando», ma perfino «se» ciò avverrà.

Giuseppe Finocchiaro

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader