Numero 29 -


Tra querela di falso e disconoscimento privilegiata la terza via

La soluzione evita di rendere troppo gravosa la posizione processuale dell’attore, che si professa erede, che altrimenti avrebbe a proprio carico l’intero onere probatorio; inoltre, lo strumento suggerito consente di eludere il defatigante procedimento incidentale previsto per la querela di falso, consentendo di pervenire a una soluzione interna al processo.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader