Numero 42 -


Locazioni: il giudice deve rilevare la gravità dell’inadempimento anche se la parte ha rinunciato alla clausola risolutiva espressa

Qualora le parti di un contratto (nella specie, di locazione) stiano in giudizio per la risoluzione ai sensi dell'articolo 1453 del codice civile e la clausola risolutiva espressa, pure stipulata ai sensi dell'articolo 1456 del codice civile, non sia stata esercitata ma rinunciata dalla parte a vantaggio della quale era stata pattuita, l'adempimento dell'obbligazione regolato dalla predetta clausola assume ciononostante rilievo ai fini della valutazione della gravità dell'inadempimento (cui l'articolo 1455 del codice civile subordina la risoluzione), nella quale peso preponderante assume...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader