Numero 47 -


L’accoglimento della domanda fa retroagire gli effetti

La soluzione individuata dalla Corte è convincente perché sembra in grado di offrire un’adeguata tutela al promissario acquirente di buona fede e, pur tutelando la massa creditizia, costituisce un’evoluzione del principio dell'intangibilità del patrimonio del fallito al momento della dichiarazione di apertura della procedura concorsuale.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader