Numero 41 -


Esclusa la revoca giudiziale per l’amministratore del condominio che opera in regime di prorogatio

È inammissibile il ricorso per la revoca giudiziale rivolto nei confronti di un amministratore condominiale per il quale l'incarico è già scaduto e che ha continuato a svolgere le proprie funzioni esclusivamente in regime di prorogatio . Il ricorso in questione, infatti, viola il principio della sovranità dell'assemblea che ha il potere di decidere sulla revoca sottoponendo la stessa al voto, e quindi all'effettiva manifestazione di volontà, di tutti gli altri condomini. Nell'ipotesi di un amministratore che esercita i suoi poteri ad interim il singolo condomino può, invece, richiedere al...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader