Numero 41 -


Necessario preservare la continuità delle relazioni

Il trasferimento della residenza e sede lavorativa non costituiscono di per sé causa di modifica del collocamento dei figli minori, corrispondendo all'esercizio di un diritto fondamentale della persona. In tale evenienza il giudice dovrà esclusivamente verificare la persistente funzionalità all'interesse della prole del collocamento presso l'uno o l'altro genitore.

Marcella Fiorini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader