Numero 5 -


Il cd. "divieto di nova" nel processo civile di primo grado

L’ANALISI DELLA DECISIONE La sentenza in epigrafe applica in concreto i criteri ermeneutici forniti recentemente dalla Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite con la pronuncia n. 12310 del 15 giugno 2015, in tema di emendatio libelli e mutatio libelli ed in specie sulla relativa distinzione esistente tra i due istituti processual-civilistici in esame con riferimento al c.d. divieto di nova nel giudizio di primo grado.

di Gloria Giammarelli
Avvocato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader