Numero 34 -


Valido il contratto che prevede canoni determinati a scaletta

La distinzione tra aggiornamento e aumento predeterminato è rappresentata dalla funzione: nel primo caso è quella di preservare il canone dall’inflazione, mentre nel secondo è parte del sinallagma contrattuale in quanto è variata la tempistica di pagamento del canone che è spalmato nell’arco del rapporto, secondo un criterio crescente.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Scopri subito le offerte a te riservate

Acquista

Sei già in possesso di username e password?

loader