Numero 46 -


Nei mutui stipulati in passato se gli interessi aumentano e sono usurari per il contraente viene esclusa la rinegoziazione

Significativa la sentenza delle sezioni Unite in materia di mutui. La Corte in particolare ha rilevato che non possono essere considerati usurari i tassi d’interesse che, originariamente in linea con la soglia prevista dalla “Gazzetta Ufficiale”, abbiano poi superato la soglia andando a sconfinare nell’illegalità. Un punto a favore delle banche e una bocciatura per gli eventuali i clienti ai quali è stato espressamente vietato di rinegoziare i termini del contratto.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader