Numero 1 -


La separazione dei beni comunicata al ministro del culto e non trascritta sul registro civile mantiene la sua validità

Resta valida la dichiarazione dei coniugi davanti a una ministro di culto - ma non trascritta nello Stato civile - in relazione ai rapporti patrimoniali futuri: è questo il principio espresso dai giudici della Suprema corte con la decisione in commento.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader