Numero 1 -


Ssn: per i danni procurati da terzi la Sanità non agisce in rivalsa ma può esercitare solamente azione di risarcimento del danno

In relazione ai danni causati da terzi a un assistito presso il Ssn, l’azienda sanitaria non può esercitare un’azione surrogatoria o di rivalsa nei confronti del danneggiante.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader