Numero 18 -


Un grande turnover per avvicinarsi al mondo del lavoro

Nel contratto di lavoro intermittente il datore può inserire la clausola di fine rapporto al compimento dei 25 anni da parte del lavoratore. Secondo la Cassazione, infatti, non è una condizione discriminante in quanto la funzione del contratto è solo quella di avvicinare i giovani al mondo del lavoro e non quella di assumere prestatori a tempo indeterminato

Maurizio Tatarelli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader