Numero 20 -


Una discrezionalità caso per caso che risulta rafforzata

Non è la prima volta che le decisioni della Consulta non si limitano ad “azzerare” la disposizione ritenuta illegittima. Difatti la sentenza non contesta le ragioni di compensazione delle spese introdotte dal vigente secondo comma dell'articolo 92 del Cpc, anzi le conferma, ritenendo che a esse debbano venire affiancate altre analoghe gravi ed eccezionali ragioni.

Eugenio Sacchettini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader