Numero 27 -


Diritto all’identità di genere: la rettifica dello stato civile può essere attuata senza sottoporsi alla chirurgia

La sentenza del tribunale di Milano, 1 marzo 2018 n. 2491, parla di diritti inviolabili e per quanto riguarda l’identità di genere sostiene che òa rettificazione dello stato civile per essere attuata, postula un mutamento di sesso effettivo e compiuto, il cui raggiungimento non richiede indefettibilmente la sottoposizione a interventi chirurgici radicali, ai quali nel caso di specie la parte ha dichiarato di non volere fare ricorso.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader