Numero 29 -


Il riconoscimento del figlio da parte del secondo genitore può non essere autorizzato nell’interesse del minore

Il riconoscimento del figlio minore infraquattordicenne nato fuori dal matrimonio, già riconosciuto da un genitore, costituisce un diritto soggettivo dell'altro, tutelato nell'articolo 30 della Costituzione, che può, tuttavia, essere sacrificato in presenza del rischio della compromissione dello sviluppo psicofisico dei minore stesso. lLo ha detto il tribunale di Aosta con la sentenza n. 103 del 2018.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader