Numero 29 -


L’inadeguatezza non può escludere le “responsabilità”

Dimostrata l’incapacità dell'attore ad assumere le proprie responsabilità, i giudici hanno ritenuto non sussistesse un interesse della minore al secondo riconoscimento. La conclusione però suscita qualche perplessità: è mancata un’indagine sulla esistenza di un concreto pregiudizio che la ragazza avrebbe potuto patire a seguito del riconoscimento.

Mario Finocchiaro

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader