Numero 7 -


I diritti di rogito dei segretari in convenzione

L'ANALISI DELLA DECISIONE La riforma ha previsto che detti emolumenti continuino a competere, in parte e comunque non oltre il quinto del trattamento retributivo in godimento, ai segretari privi di qualifica dirigenziale o che operino in enti privi di tale livello di personale. Sicché dal tenore letterale della legge si ricava che le categorie cui ancora spettano i diritti di rogito sono: sia i segretari che, essendo collocati nella più bassa fascia C, non hanno la qualifica dirigenziale; sia i segretari che, pur avendola perché inseriti nella categoria A o B, siano destinati ad Enti che...

a cura di Paola Cosmai
Dirigente Avvocato S.S.N.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader