Numero 14 -


Era la committente a stabilire le attività su base “turnistica”

La collaborazione è qualificabile come etero-organizzata quando è ravvisabile un’effettiva integrazione funzionale del lavoratore nella struttura produttiva del committente, in modo tale che la prestazione lavorativa finisce con l’essere legata a questa e si pone come un qualcosa che va oltre alla semplice coordinazione.

Cristina Petrucci
e Stefano Taddei

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader