Numero 4 -


Tutela cautelare urgente in caso di discriminazione collettiva indiretta

L'ANALISI DELLA DECISIONE In ordine alla nozione di discriminazione indiretta, essa è tale in quanto alberga, non nel trattamento – che è uguale –, ma negli effetti; ciò che rileva è solo l'effetto del trattamento discriminatorio, la sua conseguenza sul piano oggettivo, essendo, viceversa, del tutto irrilevante l'intendo soggettivo dell'agente, sia per l'individuazione della condotta vietata, sia, correlativamente, per l'individuazione delle cause di esclusione della fattispecie illecita.

a cura di Camilla Insardà
Avvocato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader