Etichettatura alimenti: per la tutela dei consumatori non basta la lista ingredienti se le immagini sono ingannevoli

Una rappresentazione grafica dell’etichettatura degli alimenti non può riferirsi a prodotti che non figurano nella lista degli ingredienti. Indicazioni e immagini che compongono l'etichettatura dei prodotti non devono trarre in inganno i consumatori, anche quando, dalle informazioni obbligatorie che accompagnano il prodotto confezionato, si potrebbero desumere le reali caratteristiche dell’alimento. Questa la decisione della Corte di Giustizia pronunciata lo scorso 4 giugno.

Irene Canfora

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader