Trasporti: i problemi tecnici non sono eventi eccezionali che esonerano un vettore aereo dal versare l’indennizzo

La Corte di giustizia dell'Unione europea torna sulla questione degli indennizzi dovuti ai passeggeri vittime di ritardi aerei. E lo fa ampliando il perimetro della responsabilità dei vettori che hanno poco spazio per trincerarsi dietro i problemi tecnici di un aeromobile inerenti al normale esercizio dell'attività di trasporto: i problemi tecnici, infatti, non possono essere classificati tra gli eventi inaspettati ed essere inclusi, in modo automatico, nelle circostanze eccezionali che esonerano un vettore aereo dal versare l'indennizzo al passeggero-vittima.

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader