Esclusa la diffamazione se si riportano in una intervista le dichiarazioni di un politico senza controllare le affermazioni

Un giornalista non può essere condannato per diffamazione se riporta, in un'intervista, le dichiarazioni di una militante di un partito politico su questioni di interesse per la collettività: è questo il principio espresso, in materia di diffamazione, dalla Corte Edu

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader