Numero 47 -


Crimini di guerra: l'immunità degli Stati dalla giurisdizione civile cade davanti alla tutela dei diritti

La regola di diritto internazionale che riconosce l’immunità degli Stati esteri dalla giurisdizione civile di altri Stati, non va applicata nell’ordinamento italiano in riferimento a comportamenti illegittimi di uno Stato considerati azioni contro l’umanità. La Corte costituzionale con la sentenza 238/2014 apre la strada ai risarcimenti per i crimini di guerra.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader