Numero 12 -


Processo esecutivo: aste plurime deserte

LA QUESTIONE La necessaria utilità del processo esecutivo, presupponente un equo contemperamento tra le ragioni dei creditori e i costi della procedura, fino a quando può rendere legittima la fissazione di più aste con ribasso del prezzo? L’interesse economico perseguito dalla procedura, quando può dirsi superato dall’interesse del legislatore a evitare processi esecutivi inutili (perché non in grado di soddisfare le ragioni di creditori) e di lunga durata?

a cura di Marco Cattani,
Avvocato del Foro di Lucca

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader