Numero 5 -


Prove ambivalenti e immediata declaratoria di cause di non punibilità

LA QUESTIONE Qualora, all’esito del dibattimento, siano simultaneamente riscontrabili una causa di estinzione, in particolare la prescrizione del reato, e un quadro probatorio insufficiente o contraddittorio, il giudice deve emettere sentenza di assoluzione nel merito ovvero dichiarare la non punibilità dell’imputato ex art. 129 c.p.p.? Quali sono le condizioni e i limiti di operatività della norma di cui all’art. 129, comma 2, c.p.p., disciplinante il concorso tra le cause di proscioglimento nel merito e quelle di proscioglimento per estinzione del reato? In caso di...

Elaborato dall'avv. Serena Gentile

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader