Numero 2 -


La facoltà di accedere ai riti alternativi garantisce la difesa

La pronuncia della Corte costituzionale è l’ennesima tappa di un cammino iniziato più di venti anni fa e che ha restituito all’imputato la facoltà di accesso al giudizio abbreviato soltanto relativamente all’addebito concorrente o comunque toccato dalla contestazione suppletiva, non agli altri, per i quali il termine procedimentale perentorio è già scaduto.

Renato Bricchetti

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader