Numero 11 -


Le «finalità di polizia» mettono a rischio la tutela della privacy

Il decreto si muove nell’ottica di agevolare l’azione delle forze di polizia nella raccolta dei dati e nell’analisi delle informazioni acquisite. In questo contesto è stata eliminata la rigidità della previsione di cui all’articolo 53, comma 1, del codice della privacy, esentando gli organi di pubblica sicurezza dall’osservanza della disposizione.

Alberto Cisterna

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader