Numero 4 -


Tenuità del fatto: la sentenza di non procedere presume che imputato e Pm rinuncino al dibattimento

La Cassazione prosegue nell’opera interpretativa diretta a dare concretezza alla disciplina che configura la possibilità di definire il procedimento con la declaratoria di non punibilità per “particolare tenuità del fatto” relativamente ai reati per i quali è prevista la pena detentiva non superiore nel massimo a cinque anni, ovvero la pena pecuniaria, sola o congiunta alla pena detentiva.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader