Numero 15 -


Decisioni su misure alternative: in vigore dal 26 marzo 2016 le norme sul riconoscimento delle prescrizioni in altri Stati

Si rafforza la cooperazione giudiziaria diretta a favorire la sicurezza dei cittadini. Con il recepimento della decisione quadro 2009/829/Gai lo Stato membro in cui la persona sottopostaa misura cautelare può trasmettere la decisione, che impone prescrizioni e obblighi, allo Stato membro in cui la predetta ha la residenza legale o abituale ai fini del relativo riconoscimento della sorveglianza.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader