Numero 11 -


Consentite con vari limiti le notificazioni via Pec ai difensori delle parti private

Valida la notificazione del difensore dell’imputato al difensore della persona offesa, richiesta a pena di inammissibilità dall’articolo 299, comma 4- bis , del Cpp, effettuata mediante posta elettronica certificata. Lo ha stabilito la Cassazione penale con la sentenza n. 6320 del 2017.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader