Numero 5 -


Riflessioni in tema di maltrattamenti in famiglia e violenza domestica

L’ANALISI DELLA DECISIONE La pronuncia in esame analizza la fattispecie di cui all'art.  c.p. ed individua il bene giuridico protetto dalla norma non soltanto nell'interesse statale alla salvaguardia della famiglia da condotte violente e vessatorie, ma anche nell'incolumità psico-fisica del familiare o convivente o ancora dalla persona sottoposta all'autorità dell'agente o a lui affidata per ragioni di educazione, istruzione, cura, vigilanza o custodia o ancora per l'esercizio di una professione o di un'arte. 

di Camilla Insardà
Avvocato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader