Numero 1 -


Niente responsabilità medica se l’evento è legato a imperizia ma il professionista ha agito secondo le linee guida del caso

L'articolo 590- sexies del Cp integra una «causa di non punibilità» dell'esercente la professione sanitaria, applicabile, alle condizioni di legge, indipendentemente dal grado della colpa, nel solo caso di "imperizia" nella fase esecutiva dell'applicazione delle linee guida ovvero delle buone pratiche clinico assistenziali. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 50078 del 2017.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader