Numero 5 -


Il caso Cappato al vaglio di costituzionalità

L'ANALISI DELLA DECISIONE I Giudici milanesi hanno ritenuto che, in forza del combinato disposto dei principi costituzionali e convenzionali, l'atto suicidiario costituisca esercizio di una libertà dell'individuo e che, pertanto, solo azioni idonee a pregiudicare l'autodeterminazione dello stesso contribuirebbero ad arrecare offesa al bene giuridico tutelato dall'art. 580 c.p.

di Nicola Scodnik
e Francesca Pastore
Avvocati

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader