Numero 5 -


Le condotte trasgressive del soggetto sottoposto a misure di sicurezza ex L. n. 1423/1956

LA QUESTIONE Ai fini della violazione del divieto di associarsi abitualmente con persone pregiudicate, deve essere censurata non già l'episodica evenienza dell'accompagnarsi, per il soggetto sottoposto a misura di prevenzione, a pregiudicati: il connotato che desta l'allarme, in ordine a ciò che detti strumenti mirano a impedire, è la serialità di questi comportamenti.

di Marco Proietti
e Giuseppe Deiana
Avvocati

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader