Numero 33 -


Sulla “clausola” la Cassazione esprime un principio restrittivo

I due profili significativi si rinvengono nelle particolari caratteristiche della condotta di “riutilizzo” del profitto illecito. Sotto il primo, rilevano solo le condotte di reimpiego in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o speculative. Sotto l’altro, la condotta di “trasferimento” deve avere una concreta e idonea capacità dissimulatoria.

Giuseppe Amato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader