Numero 5 -


Le frodi online

L'ANALISI DELLA DECISIONE I Giudici cagliaritani evidenziano come, nel caso sottoposto al loro vaglio di una truffa contrattuale commessa via web, l’accertamento dello schema truffaldino non presenti particolari criticità nella misura in cui il sinallagma contrattuale è risultato compromesso dalla dimostrazione della volontà di non adempiere da parte del venditore, comprovata dalla mancata consegna del bene successivamente al versamento del prezzo e dalla sopravvenuta irrintracciabilità dello stesso.

a cura di Nicola Scodnik
Avvocato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader