Numero 21 -


Omicidio stradale: in alternativa alla revoca della patente di guida il giudice può disporre la sua sospensione

Costituzionalmente illegittimo l’articolo 222, comma 2, quarto periodo, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo Codice della strada), come modificato dall’articolo 1, comma 6, della legge n. 41 del 2016, nella parte in cui non prevede che, in caso di condanna ovvero di applicazione della pena su richiesta delle parti per i reati di omicidio stradale o di lesioni personali stradali, il giudice possa disporre, in alternativa alla revoca della patente di guida, la sospensione della stessa. Lo ha detto la Corte costituzionale con la sentenza 88/2019.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader