Numero 1 -


Fattura di vendita: fissata una quota come corrispettivo

L’omessa indicazione della porzione da imputare a corrispettivo della vendita non è da intendersi come causa di nullità del contratto, per difetto di uno dei requisiti dello stesso, ma cagionerà l’impossibilità di ravvisare, nella volontà espressa dalle parti, la funzione propria del modello previsto dall’articolo 23 e quindi di operarne la sussunzione nello schema previsto.

Antonio Scarpa

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader