Numero 38 -


L’istanza alla Consulta non rappresenta un rimedio effettivo

Per la prima volta, Strasburgo ha chiarito i rapporti tra ricorso alla Corte costituzionale e azione dinanzi ai giudici internazionali dopo l’adozione, da parte della Consulta, delle sentenze n. 348 e n. 349 del 2007. Si è stabilito che la domanda indiretta, attraverso il rinvio del giudice di merito, non può essere considerato un ricorso giurisdizionale effettivo.

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader