Numero 23 -


Il custode può servirsi della forza pubblica per il rilascio dei beni

La previsione normativa, rivolta evidentemente ad accrescere la tutela delle (pur rispettabilissime) ragioni dell'acquirente in vendita forzata o dell'assegnatario, nonché, indirettamente, la posizione dei creditori concorrenti, desta parecchie perplessità sotto una pluralità di distinti profili.

Giuseppe Finocchiaro

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader