Numero 25 -


Quando scattano nullità, sospensione e risoluzione

Con una “pignoleria” degna di miglior causa, il comma 58 dispone che, nella eventualità sia pendente il procedimento di interdizione di uno dei conviventi, o via sia stato rinvio a giudizio o una misura cautelare, a suo carico, per uno dei delitti previsti dall'articolo 88 del Cc, gli effetti del contratto di convivenza restano sospesi.

Mario Finocchiaro

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader