Numero 47 -


Avvocati, i depositi possono delegarsi al domiciliatario

Alla perentorietà prevista nel testo del decreto legge n. 168 del 2016, viene ora - attraverso le modifiche introdotte dalla conversione - sostituita la mera possibilità che gli adempimenti in materia di deposito e comunicazioni telematiche, anziché essere effettuati dal dominus, possano essere delegati ad altro difensore domiciliatario.

Ines Simona Immacolata Pisano

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader