Numero 23 -


Quella ricerca di regole più aderenti alla realtà sociale

Con la sentenza n. 11504 del 10 maggio 2017 la Cassazione si ribella all’indirizzo giurisprudenziale sull’assegno di divorzio, affermando che non è (più) rilevante né giuridicamente protetto l'interesse dell'ex coniuge a conservare il “tenore di vita” di cui godeva durante il matrimonio.

Marcella Fiorini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader