Numero 23 -


Carcere “disumano”, il diritto all’indennizzo si prescrive in dieci anni

Dalla detenzione inumana per la quale è prevista la prescrizione a 10 anni alla tenuità del fatto e la possibilità per il Gip di chiedere al Pm di rivalutare la non punibilità, e poi in materia di procedimento a evidenza pubblica i doveri di correttezza e buona fede che sussistono prima e a prescindere dell'aggiudicazione. Sono alcuni dei principi più interessanti della settimana.

Andrea Alberto Moramarco

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader