Numero 29 -


I riders addetti al food delivery svolgono attività autonoma e non possono essere sottoposti alle regole dell'azienda

I riders addetti al food delivery sono da considerarsi lavoratori autonomi in quanto utilizzano propri mezzi di trasporto e un proprio smartphone, non hanno l’obbligo di effettuare la prestazione lavorativa e non sono sottoposti al potere direttivo, organizzativo e disciplinare dell’azienda. Lo dice la sezione VI lavoro del tribunale di Torino con la sentenza n. 778 del 2018.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader