Numero 38 -


Può essere un “vulnus” la discrezionalità senza motivazione

Alla fine salta fuori anche un dubbio: non converrà d’ora in poi a tutti - attori o convenuti che siano, tanto ognuno pensa di aver ragione - segnalare a ogni buon conto l’opportunità di condanna di controparte alla sanzione per responsabilità aggravata ex articolo 96 del Cpc, comma 3? Può anche darsi che il giudice l’accolga, a tentare non ci si rimette niente!

Eugenio Sacchettini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader